skip to Main Content

I media partner 2022: Spunk!

Spunk!, il bibliobus mimetizzato da Doblò per affrontare le strade valligiane più impervie, è fra i nostri Media Partner. O meglio, media partner lo sono i suoi bibliotecari, che ci viaggiano a bordo e che fanno da ambasciatori dell’iniziativa “Summer School 2022”. Con una tradizionale patente B e centinaia di libri nell’abitacolo,  si tratta di una vera e propria “biblioteca fuori di sé”: un’espressione che i bibliotecari conoscono bene, lanciata a suo tempo dalla coraggiosa Rasetti, e che oggi rientra nella cornice della sostenibilità e dei servizi che si avvicinano sempre più al cittadino. Anzi, quasi gli entrano in casa…

Il progetto, spiegano Alice Centurelli e Rossella Rinaldi, che fanno parte del gruppo “bibliotecari del doblò” (e di Tempo Libero Coop.), è gestito dal Sistema bibliotecario dell’Area Nord Ovest di Bergamo,  in partenariato con le Comunità montane della Valle Brembana e della Valle Imagna. Di tanto in tanto intorno salta “La pulce”, la  compagnia teatrale che si occupa delle  animazioni più particolari. «Attraverso l’esperimento dello Spunk! vogliamo sensibilizzare alla lettura attraverso modelli sempre diversi in base al tipo di utenza cui ci rivolgiamo – racconta Alice –  La lettura deve diventare una pratica quotidiana che appassiona e diverte. Il servizio bibliotecario si avvale di professionisti che conoscono i metodi di promozione della lettura in base alle diverse fasce d’età.»  Il ruolo dell’operatore di biblioteca non è, quindi,  un solo valore aggiunto, ma essenziale. Il bibliotecario del  territorio organizza la logistica  insieme alle referenti  del progetto. Si interfaccia con le scuole,  crea una rete di ascolto.  Spesso rifornisce lo Spunk! di libri pronti all’uso, rimanendo un consulente esperto per il territorio : un principio cardine del progetto è dare ai cittadini un servizio bibliotecario di qualità.

E’ il sistema bibliotecario, con il suo coordinatore Marco Locatelli, che garantisce la replicabilità delle azioni, ne assicura la continuità nel tempo. Il fare insegna a fare, ben lo sappiamo, e le buone pratiche si consolidano rendendo sempre più familiari i servizi.  Lo Spunk! è ora così familiare e atteso che ogni tanto accadono teneri aneddoti , come questo che ci racconta Alice: «In un soleggiato pomeriggio di maggio, lo Spunk! arriva a Poscante, frazione di Zogno. Non è sempre facile trovare il parcheggio per la nostra biblioteca su quattro ruote, anche se è già stato concordato a priori con le amministrazioni che accolgono il servizio. Ecco che quel giorno invece della solita transenna, lo Spunk! si è trovato un bel cartello colorato con la scritta BENVENUTO SPUNK!  Era stato realizzato dai bambini della scuola primaria…»

Lo Spunk! andrà a trovare la biblioteca comunale di Scanzorosciate la mattina di lunedì 29 agosto. Saranno ad accogliere il gradito ospite l’assessore Angela Vitali e la bibliotecaria Daniela Bonomelli.  “Nessuno è più amabile di un ospite inatteso”, sembra abbia detto senza troppo scherzare il vignettista Kin  Hubbard… Quindi saremo lì tutti con loro, in piazza della Costituzione, prima di iniziare la sessione plenaria.

————

A cura di Viviana Vitari, biblioteca comunale “Lanfranco da Albegno” di Treviolo (BG)

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top